Case di Luce è il più grande edificio realizzato in canapa e calce in Europa. Progettato dallo studio di architettura Pedone Studio e realizzato dalla Pedone Working srl in collaborazione con diverse aziende, tra le quali Equilibrium che ha fornito i materiali in canapa e calce, dopo aver superato la selezione italiana, ha vinto il primo premio nella categoria “Energy and hotclimates” del prestigioso concorso internazionale Green Building Construction Award 2016.

Definito dallo studio Pedone Working come “la via italiana alla sostenibilità”, rappresenta secondo i suoi creatori “uno dei pochissimi esempi di edifici NZEB (Near Zero Emission Building, e cioè gli edifici con consumo di energia prossimo allo zero, ndr) che partendo dallo  sfruttamento dei principi bioclimatici e dalla realizzazione di un “guscio involucro” realizzato con soli  materiali naturali ad altissimo assorbimento di CO2, raggiunge l’obiettivo di una elevata indoor air quality (qualità dell’aria interna) e bassissimi consumi energetici coperti da sole fonti di energia rinnovabile, diventando un modello realizzativo per i climi caldi come quello mediterraneo. [Segue..]

Sergio Camplone - Pedone Case di Luce

Questa casa è l’ennesimo miracolo derivato dalla canapa.

Sappiamo tutti molto poco della qualità e della quantità di cose che si facevano nel passato con la canapa. Il suo divieto è ormai accertato è stato indotto per motivazioni che nulla avevano a che fare con la nostra salute, altrimenti non si giustificherebbe la sua reintroduzione. Questo legame con la legalità ha caratterizzato sicuramente il nostro rapporto con il suo immaginario, oscurando le sue proprietà legate molto al quotidiano e lontano da tutte le pruderie che il nome ormai evoca.

Case di luce è un esempio illuminante dell’importanza di questo vegetale, ma in questo video l’elenco di tutto quello che è possibile fare con la canapa è impressionante a partire dall’importanza che il suo riutilizzo porterebbe alla buona salute del nostro pianeta.

Buona visione

 

Annunci